Francesca Iachemet dalla Svizzera a Treviso

Non perde tempo l’aquilotta Francesca Iachemet, e dopo aver primeggiato nella corsa campestre e nelle mezze di primavera (a Caldaro e di recente anche a Merano, ottimi piazzamenti con tempi vicini al personale) si cimenta prima sabato 5 maggio in una goliardica staffetta, poi domenica 6 maggio nell’impegnativo Campionato del Triveneto sui 10.000. In quest’ultima gara doveva peraltro difendere il titolo vinto nel 2006, e ha dovuto darsi per vinta solo di fronte alla soprendente Paola Mariotti dell’Atletica Burgnera (36’44). La Iachemet comunque capace di un argento in 38’30”, dieci secondi davanti al bronzo Disconzi. Ma Francesca aveva nelle gambe anche la frazione di salita della staffetta svolta il giorno prima a Bellinzona, dove assieme alle compagne di squadra Giorgia Brugnara e Elena Franchi, e alla ciclista Lucia Filippi,ha vinto il Military Cross dando filo da torcere anche ai maschietti in divisa. Ora attesa per una definitiva ‘discesa’ in pista, per i societari e i regionali assoluti. Oltre che essere un’atleta di buon livello, la Iachemet ha infatti sempre mostrato di essere presente e affidabile nelle occasioni agonistiche importanti per la societ. (E. Franchi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *