Al via il Gran Premio del Mezzofondo: quasi 500 iscritti

Domani sera, martedì 12 luglio, prende il via la 42ima edizione del Gran Premio Estivo del Mezzofondo, l’appuntamento organizzato dall’Atletica Trento e diventato momento cult per gli specialisti delle medie distanze italiane, un trittico di giornate capaci di richiamare ai piedi del Bondone centinaia di mezzofondisti di ogni età. Una tradizione che è ormai fissa e inderogabile nel calendario gare di ciascun podista, tanto che risulta ormai scontato “solleticare” anno dopo anno la soglia dei 500 iscritti.

E così sarà anche in questo 2017: domani sera a partire dalle 18 e fino all’imbrunire (se non oltre…) si succederanno le serie, a cominciare dalle categorie giovanili (600 metri per esordienti, ragazzi e cadetti) per arrivare agli evergreen e agli assoluti, chiamati al consueto debutto sui 1500 metri. Nel pieno della tradizione anche il menù delle successive giornate, con i ragazzi che si cimenteranno sui 1000 tanto martedì 19 quanto martedì 26, i cadetti ad allungare progressivamente passando dai 1000 e dai 2000 metri mentre la proposta per gli assoluti prevede la scelta tra 800 e 5000 metri nella seconda giornata (19 luglio) ed i conclusivi 3000 metri nella terza giornata.

Per entrare in classifica, sarà necessario aver preso parte ad almeno due gare del trittico, con la graduatoria determinata dalla somma dei migliori due punteggi tabellari ottenuti. Tutto molto lineare, tutto molto semplice, tutto molto avvincente, come racconta la tradizione e la storia del Gran Premio Estivo del Mezzofondo.

 

Entrando nel merito della prima giornata, tra le 500 iscrizioni pervenute alla segreteria dell’Atletica Trento, spiccano le presenze nei 1500 metri femminili (19:45 la prima serie) di Barbara Bressi (Gs Self Montanari Gruzza), di Valentina Bernasconi (Atletica Mogliano) e della veneziana Natascia Meneghini (Coin Aristide Venezia), la miglior accreditata della starting list femminile con 4’25″94.

Al maschile (20:15 la prima serie) la starting list è invece guidata da quel Riccardo Tamassia (La Fratellanza Modena) già vincitore in passato del Gran Premio Estivo del Mezzofondo, ma la presenza dei due veneti Stefano Ghenda (Biotekna Marcon) e Mattia Stival (Atletica Mogliano) preannuncia un confronto da batticuore in questa prima serata del trittico aquilotto, con la possibilità di vedere all’opera anche lo specialista delle siepi Giuseppe Gerratana (Areonautica).

 

In chiave aquilotta, saranno invece 19 i nostri portacolori a scendere in pista, un gruppo sicuramente numeroso in cui spicca la presenza del campione regionale dei 10.000 metri Francesco Mich (nella foto) e dell’altro fiemmese Michele Vaia; con loro in pista nei 1500 metri anche Mirko Tomasi, Luca Grimaz e Davide Angeli mentre tra i giovanissimi, attenzione puntata – tra i tanti aquilotti – sulla cadetta Luna Giovanetti e sulla ragazza Nancy Demattè.

 

 

Il Programma e Regolamento del GPM

–  La Convenzione con l’Hotel Everest

 

Iscritti e Risultati della Prima Giornata del GPM 2017

 

I Vincitori del GPM 2016 categoria per categoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *