Lorenzo Ianes: argento e super record! Enrico Cavagna quarto

Ventuno punto quattordici. Che argento! Ma soprattutto, che record! Lorenzo Ianes si è preso la scena nella giornata conclusiva dei Campionati Italiani Juniores e Under 23 disputati nel fine settimana ad Agropoli, in provincia di Salerno.

Sulla pista intitolata a Pietro Mennea, il nostro Lorenzo è andato a tanto così da trionfare nei 200 metri juniores, facendo prendere un gran bello spavento al favoritissimo sardo Lorenzo Patta, capace solo negli ultimissimi metri di spuntarla nell’acceso testa a testa con l’indomito aquilotto. Ed il cronometro ha premiato entrambi: 21″11 per l’oristanese già campione nei 100 metri, 21″14 per Lorenzo Ianes. Un tempo che oltre a sgretolare il precedente PB (21″48 vecchio di due settimane) fa del nostro campioncino il trentino più veloce di sempre nel mezzo giro di pista, un record, tanto assoluto quanto juniores, che va a riscrivere la storia dei 200 metri trentini. Grande, grande Lorenzo. Ed applausi a scena aperta li merita anche Enrico Cavagna che nella stessa finale ha visto sfumare per un nulla la medaglia di bronzo, con un quarto posto condito con il nuovo primato personale di 21″37, due giorni dopo il settimo posto nella finale dei 100 metri, al termine di un percorso che l’ha visto correre 10″87 controvento in batteria, 10″66 in semifinale e 10″74 nell’atto conclusivo.

Insomma, non resta che sottolineare l’eccellente stato di salute dei velocisti aquilotti, pronti a volare e a nutrire sogni di azzurro in vista dei Mondiali under 20 di Tampere: per Ianes è minimo (serviva 21″35), per Cavagna quasi.

Il terzo aquilotto in gara ad Agropoli è stato Mirko Tomasi, ventitreesimo negli 800 metri juniores con 1’57″47.

Tutti i Risultati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *