Francesco Bazzanella detta legge sui 5000m

I 5000m maschili, con Gaspari, Bazzanella e Tiberti
I 5000m maschili, con Gaspari, Bazzanella e Tiberti (foto Redi)

E’ ricca di colpi di scena e suspence anche la seconda serata della 34. edizione del Gran Premio Estivo del ezzofondo, la più tosta, in termini organizzativi, visto che comprende sia i 5000m (91 iscritti tra gli uomini) che gli 800m (oltre 100 partenti tra gli uomini). I numeri sono da capogiro (quasi 500 partecipanti), come pure i risultati: a parte un ottimo Francesco Bazzanella, 14’44, da segnalare il giovanissimo Mouiaoua sugli 800m (1’53”48 sul doppio giro di pista), e Arianna Morosin con il suo-pressocché solitario- 2’10. Merita attenzione il 2’42’99 del ragazzo Yemaneberhan Crippa del Valchiese sui 1000m.

10 serie di 800 maschili (+3 serie master), 5 serie di 800m femminili (+2 serie master), 4 serie di 5000 maschili, 9 serie di gare giovanili sui 1000m (categorie ragazzi e cadetti): lo staff dell’Atletica Trento cmb è messo a dura prova ma risponde bene, anche grazie alle svariate decine di collaboratori messi al lavoro su liste partenti, conferme iscrizioni, classifiche, punteggi, segreteria, ufficio stampa e quant’altro. Presente al completo la stampa locale, presente pure TCA con Paolo Malfer. Le ormai consolidate sinergie tra giudici  e cronometristi fanno il resto: dalle 17.30 alle 23.00 tutto fila liscio.

Le gare aprono con l’ormai classico prologo giovanile: tra le ragazze, vince i 1000 Anna Busatto dell’Atl. Mogliano (3’15”38), sul fil di lana con Costante Tecla (Cus Pavia): 3’15”47. Tra i parietà, spietata la vittoria di Yeaneberhan Crippa che con 2’42”99 fa letteralmente il vuoto davanti a Lorenzo Pilati (3’01”54).

Tra le cadette, pria Christine Santi (Mollificio Modenese, 3’02”59); tra i cadetti invece Daiano Guerrieri della Calcestruzzi Corradini con 2’38”82 batte Christian Pressato, 2’39”97.

Passando ai seniores, sul doppio giro di pista vince il giovane junior Mohamed Mouaouia (Atl Gorizia), che al primo anno di  categoria, dopo essere stato, nel 2008, capione italiano allievi sulla distanza, corre in 1’53”48 davanti al vincitore dei 1500m del primo martedì, Abdeddine Karim (1’53”66). Terzo Caravello (1’54”16), quarto Braga (1’54”38). Al femminile, prima Arianna Morosin (Industriali Conegliano) in 2’10”83 davanti a Francesca Smiderle dell’Atl. Asi Veneto (2’13”85). Brava l’allieva Beatrice Mazzer (2’16”47!!).

I 50000m femminili sono vinti da Simona Viola (Cus Pavia) in 17’51 davanti a Giulia Trombetta e Carla Verones. Quelli maschili sono invece contesi dal primo all’ultimo metro: Francesco Bazzanella, come è suo solito, parte deciso e rompe presto (eventuali) indugi ettendosi alla testa della corsa e staccando i rappresentanti della Cover (Gaspari e Tiberti) dopo circa metà gara. Chiude in un otttimo 14’44, e in scia rimangono sotto il muro dei 15′ pure Gaspari (14’53), Mantovani (14’55). Tiberti (14’57) e Quarta (14’58), quest’ultimo, dell’Atl. Trento cmb, per la prima volta sotto i 15′. Il giovane Kelemu Crippa (Valchiese), junior da podio nella corsa in montagna come ha confermato domenica 26 luglio alla seconda Prova dei Camp. Italiani in Valchiavenna, corre in 15’59.

E vediamo cosa hanno fatto gli aquilotti.

21. Federico Rosa sui 1000m cadetti con un ottimo 2’56”41; 23. l’allieva Stefania Dellagiacoma sugli 800m con 2’25”96. 24. Martina Tovazzi (2’27”81), 29. Valeria Bonenti (2’29”64), 34. Elisabetta Tecchio. 10. un ottimo Federico Modica sul doppio giro di pista (1’57”83), 49. l’allievo Norbert Paissan (2’03”34), 79. Zanotelli e 89. Hadhadi, tutti allievi. 22. sui 5000m la promessa Giorgio Peverato (16’14).  Brava Lorenza Beatrici a correre in 18’19 i 5000m a poco più di 48 h dal suo ottavo posto ai Camp. It di corsa in ontagna (2a prova), brava anche Christina Tenaglia, sotto i 20′.

Tra i master, 9. Nicoletta Celva sul doppio giro di pista, 18. Bruno Oss Cazzador e 22. Massimo Franceschini. Merita di essere annoverato tra gli assoluti seppur master Manfred Premstaller, che corre un ottimo 2’07. 43. assoluto il master Gianni Pedranz sui 5000m, 54. Mounthassir Hamid.

Appuntamento per martedì prossimo alle ore 17.30 per la terza e ultima serata.

Un pensiero riguardo “Francesco Bazzanella detta legge sui 5000m

  • 29 Luglio 2009 in 12:04 pm
    Permalink

    Mitico Bazzanella!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *