Favalli, Vandi, Stival…. che GPM!

Fuochi d’artificio nella seconda serata della 43ima edizione del Gran Premio Estivo del Mezzofondo, caratterizzata dall’inedito gemellaggio con i New Balance Games, circuito dedicato a junior e allievi che ha vissuto – senza voler peccare di arroganza – il suo apice proprio all’ombra del Bondone.

Sophia Favalli, Eleonora Vandi, Mattia Stival sono solo tre dei principali protagonisti di una serata che oltre alla quantità – oltre 600 iscritti – ha messo in mostra qualità. Tanta qualità.

Punti alla mano, la reginetta della serata è stata l’allieva Sophia Favalli (FreeZone) che negli 800 metri NBG ha fatto valere tutto il proprio talento per chiudere la pratica in un ottimo 2’08″95, precedendo le due junior trentine Nicole Menapace (Atletica Valli di Non e Sole, 2’13″10) ed Alice Zenari (Gs Valsugana Trentino) approdata al nuovo PB di 2’13″26. Ad imitarla, sulla medesima distanza, è stato lo junior portacolori dell’Atletica Bergamo 1959 Oriocenter Abdelhakim Elliasmine, primo a presentarsi sul traguardo dopo 1’50″95 di gara davanti al compagno di colori Giovanni Grotti (Atletica Bergamo 1959 Oriocenter, 1’52″54), con Marco Braga (Atletica Mogliano) brillante terzo, mentre il duello per il titolo di miglior under 20 trentino è stato vinto dal ledrense Pornon Tourè (Us Quercia Trentingrana) che con 1’54″28 ha soffiato il quinto posto all’aquilotto Mirko Tomasi (Atletica Trento), comunque soddisfatto del nuovo primato personale (1’54″39).

 

Poi sono stati i 3000 con tutta l’eleganza di Eleonora Vandi (Atletica AVIS Macerata): la longilinea marchigiana ha confermato una volta di più di aver ritrovato l’azione dei tempi migliori ed ha messo al sicuro il successo finale nel Gran Premio Estivo del Mezzofondo raccogliendo il secondo successo nel giro di una settimana. Se la vittoria negli 800 era apparsa autoritaria, ancora più incisivo si è rivelato il trionfo nei 3000, frutto di un’azione partita proprio a due giri dal termine e condotta con autorevolezza e consapevolezza fino al 9’36″81 del traguardo, per superare la bresciana Chiara Spagnolli (Atletica Bresca 1950 ISPA Group, 9’50″44) e la vicentina Rebecca Lonedo (Atletica Vicentina, 9’51″94).

Tanti capovolgimenti di fronte invece nella sfida maschile: Manuel Cominotto (Esercito) ed Ousman Jaiteh (Trentino Running Team) sono stati i primi ad accendere le polveri in una gara in cui il tatticismo è parso ben presto accantonato, ma alla lunga a prevalere è stata l’accortezza degli altri e soprattutto quella di Mattia Stival (Atletica Mogliano) che a 700 metri dalla conclusione ha piazzato la stoccata decisiva facendo sua la vittoria in 8’19″94 davanti all’altro veneto Stefano Ghenda (AtleticA Biotekna Marcon, 8’21″31) e a Nicola Nembrini (Gruppo Alpinistivo Vertovese) con il nostro Francesco Mich (Atletica Trento) buon ottavo sul piede dell’8’35″80.

Per quanto riguarda le prove degli NBG invece il successo è andato a Federico Riva e ad Arianna D’Alberto, rispettivamente con 8’40”53 e 10’18”56; tra i trentini, bene Marco Anesi (Us Quercia Trentingrana), quinto con il nuovo PB di 8’47”76 e la cembrana Stefania Giacomozzi (Atletica Valle di Cembra), ottava.

 

Come tradizione vuole, l’apertura di giornata era stata delle categorie promozionali a cominciare dagli Esordienti (600 metri per 23 under 12) per passare ai ragazzi impegnati nei 1000 metri (vittorie per Federico Milani dell’Atletica Insieme Verona con 3’04″15 e per Isabella Ferri delle Fiamme Gialle Simoni in 3’10″14) e per i cadetti che hanno affrontato la medesima distanza, regolati dal gardenese Samuel Demetz (Atletica Gherdeina Raiffeisen) in 2’41″51 e da Sofia Terrinoni (Fiamme Gialle G. Simoni) in  3’00″75.

 

Martedì prossimo, 24 luglio, l’appuntamento è per la terza ed ultima serata di questo GPM 2018 che si sta rivelando sempre più entusiasmante.

 

Tutti i Risultati

 

Gran Premio Estivo del Mezzofondo – Tutte le Info

 

Il Racconto della Prima Serata

 

Le classifiche dopo la Prima Serata

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *