Federico Binetti e Nancy Demattè i migliori allievi della Quercia d’Oro

E’ stata una giornata di grande soddisfazione per l’Atletica Trento questa prima domenica di maggio che ha proposto a Rovereto la 53ima edizione della Quercia d’Oro, meeting che negli ultimi anni è stato dedicato alle categorie giovanili, tornando ad aprirsi anche ai senior in questo particolare 2021.

Gli organizzatori dell’Us Quercia Trentingrana hanno comunque voluto riservare un’attenzione speciale agli under 18 e a mettersi particolarmente in luce sono stati proprio i due aquilotti Federico Binetti (nella foto di Valeria Biasioni per FIDAL Trentino) e Nancy Demattè, rispettivamente prim’attori nel salto in alto e nei 200 metri, autori delle migliori prestazioni tecniche di giornata, nel panorama della categoria.

Federico sulla pedana dell’alto ha saputo raggiungere una quota mai toccata in precedenza, un 1,92 che gli ha consentito di aggiungere ben 4 centimetri al proprio primato personale; nella stessa gara, quarto posto per Thomas Carpentari con 1,82. Discorso analogo anche per Nancy che poche ore dopo aver ritoccato il proprio PB sui 100 metri nel bagnato sabato pomeriggio del Meeting Città di Trento si è ripetuta anche nel mezzo giro di pista correndo in 25”29 (vento -0,7m/s).

Vittoria nel salto in lungo senior quindi per il nostro Teodros DeCarli (6,58) e nel disco allieve per AnnaChiara Anitrano (24,09) con Alice Frizzi seconda nel doppio giro di pista (2’24″38), Giulia Galler seconda nel giavellotto allieve (32,32) e Sofia Duchi quarta nel lungo (5,21). Tornando ai 200, terzo posto nella gara senior per Michele Frizzi (22″78 con vento forte alle spalle, +2,6 m/s), con Francesco Capovilla e Luca Geat rispettivamente quarto e quinto negli 800 metri.

Tutti i Risultati della Quercia d’OroTutte le foto della Quercia d’Oro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *