Atletica Trento padrona dell’Altissimo con Anesi e Sassudelli

L’Atletica Trento è stata grande protagonista oggi sui sentieri del Monte Altissimo, scenario della ventunesima edizione della San Giacomo – Altissimo, tornata per l’occasione all’ “antica” formula della cronometro individuale. Sei chilometri con circa 900 metri di dislivello che hanno esaltato gli aquilotti, capaci di confezionare una doppia doppietta con Stefano Anesi e Daniele Oss Cazzador al maschile, imitati al femminile da Elena Sassudelli e Simonetta Menestrina.

Oltre 160 gli atleti al via, con il ventitreenne pinentano Anesi autore del tempo migliore di giornata, un 41’18 che non ha lasciato scampo agli avversari; alle sue spalle, 42’56 per l’altro aquilotto Daniele Oss Cazzador, mentre per il terzo posto è stata sfida tra juniores, con l’altoatesino Samuel Demetz (SportClub Meran) a spuntarla sul fiavetano Devid Caresani (Atletica Valle di Cembra): 43’14 a 43’20 il responso del cronometro; appena dietro, quinta piazza per l’altro nostro portacolori Francesco Baldessari (43’25). Poco dietro, 28° posto per l’eterno Antonio Molinari, seguito a breve distanza da Roberto Tabarelli de Fatis (33°) e Luca Anesi (36°)

Uno-due dell’Atletica Trento anche al femminile: Elena Sassudelli ha fatto registrare il tempo inferiore di giornata con 51’48 seguita dalla più esperta compagna di colori Simonetta Menestrina (52’26) con la padrona di casa Carlotta Uber (Lagarina Crus Team) terza sul piede del 52’56 davanti alla junior altoatesina Lisa Kerschbaumer (SportClub Meran, 53’03). A completare la top ten, ecco il nono e decimo posto di Rossella Cerretani ed Elisabetta Stocco, con Sofia Farina 14ima e Chiara Cristofolini venticinquesima per salire sul terzo gradino del podio della classifica juniores; 34° e 36° posto quindi per le sorelle Chiara (quarta junior) ed Ester Molinari.

Tutti i Risultati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *