Berlanda regina, Endrizzi principessa

                               

E’ una grande gara quella degli 800 femminili, non solo perché incorona la Berlanda regina, ma perché ne designa già l’erede: dopo la regina, la principessa Francesca Endrizzi. Gara avvincente dal primo all’ultimo metro, con avvicendamenti continui in testa, ma una conduzione sostanzialmente targata Berlanda, desiderosa di rifarsi dopo la debacle di Padova.(Foto 1: Bazzanella, Foto 2: Berlanda, foto 2 di Marco Togni, vd. sito www.marcotogni.it)

E così non si fa passare sul rettilineo dalla pur quotata Argentina Paolino, e sigla un ottimo 2’05’’60, non lontano dal suo PB. La sorpresa: in scia c’è la quattrocentista nonesa Francesca Endrizzi, che farebbe bene a convertirsi al doppio giro di pista: quel 2’07’’20 presagisce progressioni che la proietterebbero ai vertici delle graduatorie stagionali nazionali. Figlia del noto allenatore clesiano, ora responsabile FIDAL del mezzofondo, Francesca è “nata”, atleticamente parlando, come velocista, e per anni ha svezzato le gambe sul giro della morte. Questa lunga militanza nel regno del lattato puro fa ora da ottimo trampolino di lancio per una disciplina che è già mezzofondo, ma veloce: un nuovo regno, nel quale in futuro divenire, da principessa, regina.

Ma per ora la corona è ancora saldamente in testa a Eleonora, della quale fa piacere registrare il ritorno ai suoi livelli, in un 2007 brillante più in allenamento che in gara. Rimane molto dietro la Bavaersco (2’14), si comportano bene le regionali (leggi Chiusole), da registrare il nuovo PB di un’aquilotta, è Erica Ferretti (2’17’’22).
Meno appassionanti i 5000 m maschili, dove Justus Kiprono ammazza la gara: troppo grande il distacco. Con 13’52 saluta tutti, è bravo Postinghel a inseguire e chiudere in 14’48 davanti a Devis Zucconi, bene il nostro Francesco Bazzanella, che dopo una gara coraggiosa, passata a tirare il gruppo, tiene anche nei passaggi più difficili e chiude in 15’10’’27 (PB), scende sotto i 16’ Dellai.
Tra le donne gara solitaria per Barbara Tava, 17’27, ottima Mirella Bergamo che però viene superata alla fine da Bottura, che con una gara coraggiosa sarebbe potuta scendere sotto i 18’.
Gli 800m sono un’infinita serie di batterie, il più forte è Cesare Lazzaroni dell’Atl. Insieme New Foods Verona (1’54’’72), primo regionale Girardello(1’55’’59), il giovane Grimaz è sotto i 2’, dopo un avvio deciso paga nel finale.
Attenzione alle cadette: Mazzer Beatrice è capace di correre i 1000m in 2’55’’54, sfida al centesimo tra le ragazze: 3’07’’24 di Bottega contro 3’07’’29 di Carradore, quasi sul fil di lana, al maschile, anche Magoga Mekonen e Andrea Salvadore (2’37 e 2’39). Tra i ragazzi, vince Davide Zinni in 3’04’’47.
Questo è quanto, sul mezzofondo. Ma a dispetto del nome il GPM è di più: lancio del disco, vince Traficente con 44.81 sul nostro Scarpetta (36.50), nell’asta nientemeno che il meranese Manfred Menz, 5.10, quarto Giacomo Perli, e nel triplo femminile Monika Mueller con 10.78 la spunta sull’astista Zanelli (10.73).
Ora è il momento delle verifiche, in laboratorio i conteggi per le classifiche provvisorie dopo due giornate: al terzo martedì si deciderà tutto.

6 pensieri riguardo “Berlanda regina, Endrizzi principessa

  • 1 Agosto 2007 in 12:33 pm
    Permalink

    Sono disponibili le prime foto in
    Stagione 2007 GPM 2da giornata

  • 1 Agosto 2007 in 3:56 pm
    Permalink

    Gara degli 800m donne bellissima, fantastica Francesca Endrizzi, peccato che la cattiva abitudine di alcune atlete fuori-regione di iscriversi con tempi non veri e il mancato controllo di chi ha fatto le serie(mi dicono il nostro Fiduciario Tecnico), sopratutto la prima, abbia pregiudicato a Chiusole e Rigoni la possibilita’ di correre con le migliori.
    Complimenti a Barbara Tava, forse non tutti hanno compreso il suo gesto atletico: 17’27” da sola! non e’ cosa da poco.
    Infine un piccolo appunto al post, il primo dei regionali degli 800m e’ stato Fabrizio Girardelli (quarto) con 1’55″59 davanti al compagno di squadra (sesto) Peter Lanziner con il nuovo personale 1’55″77.

  • 1 Agosto 2007 in 4:10 pm
    Permalink

    Ringrazio Betta, Luca Perenzoni e Dimitri per i comments (mi sento onorata!). Ho corretto l’appunto relativo al primo regionale sugli 800m, e ritengo anche che sia interessante e stimolante un comment che rilevi anche le pecche di un sistema, seppur con discrezione (come stato fatto), in modo da avviare un dibattito costruttivo, Quello dei falsi tempi di iscrizione un problema inveterato cui sarebbe necessario trovare soluzione per vie informatiche, un controllo sistematico risulta altrimenti difficile, credo, specialmente in meeting dove sia possibile iscriversi fino all’utimo. Questa la mia personale opinione, che per esprimo umilmente, essendo piuttsoto nuova nel settore (sul versante logistico) e non potendo dunque competere in esperienza con Dimitri.
    Voi cosa ne pensate?

  • 1 Agosto 2007 in 4:31 pm
    Permalink

    …e, caro Luca, quanto al mio ritorno in pista…io pensavo al 2009, per alle mie ex-avversarie dico: iniziate a tremare! 🙂

  • 1 Agosto 2007 in 4:50 pm
    Permalink

    Per quanto riguarda lo spunto di Dimitri…credo che il problema sia risolvibile senza troppi problemi in quasi tutti gli impianti del Trentino sfruttando la connessione internet (anche a banda larga) di cui sono forniti (mi vengono in mente Cles, Pergine, Rovereto), a meno del Campo Scuola, in cui ancora difficile trovare allacciamento alla rete.
    Una volta collegati, nel caso di dubbio, basterebbe fare riferimento alle graduatorie on-line del sito fidal senza un sovraccarico troppo pesante in termini di tempistica, a maggior ragione se le iscrizioni arrivano,come nel caso del gpm, nei giorni antecedenti la gara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *