Cross di Condino, Debiasi l’uomo del fango

We cannot display this galleryAndrea Debiasi aquilotto da battere: l’allievo di Gianni Benedetti ha sfruttato al cross di Condino il terreno reso pesante dal fango cogliendo uno splendido secondo posto. Nella gara allievi vinta dal triestino Federico Viviani in 20’14 Andrea ha tagliato il traguardo in 20’46.

 

 

Tempo notevole, considerato che gli allievi hanno corso la medesima distanza degli juniores, e che tra questi ultimi il camoscio convertito alla pianura non si sarebbe piazzato affatto male.

 

In 20’57 è giunto al traguardo il terzo, Chafiq Talbi, undici secondi dietro a Debiasi che imprime così un marchio importante alla propria stagione invernale 2007/2008.

 

Nella gara juniores in azione anche i tre moschettieri: ovvero il trio Benedetti-Tonini-Grimaz. Giordano Benedetti, l’azzurro degli 800m, giunge ottavo in 20’19 (la gara è vinta da Giovanni Fortino in 18’49), ma non è molto lontano Giovanni Tonini, 20’25, cede una po’ al fango Stefano Grimaz, tredicesimo in 21’24, che calca con maggior autorevolezza pista e strada. Arriva quarto tra gli esordienti il fratello Luca, che con il tempo di 4’47 paga un ritardo di circa cinquanta secondi sul vincitore Yemanedberhan Crippa del Valchiese.

 

Assente il settore femminile, guidato da Ugo Lucin, che sguinzaglierà le sue ragazze al cross di Marco (metà dicembre). Si dovrà invece attendere gennaio per l’esordio sul fango delle “fondiste” Lorenza Beatrici e Francesca Iachemet, reduci da una stagione lunga e intensa e ancora in pieno potenziamento invernale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *