Cross di Villa Lagarina, nuove leve subito in luce

E’ stato il rito di iniziazione per i neoaquilotti il cross di Villa Lagrina di domenica 13 gennaio. Nuove leve e master in luce: il fango ha regalato soddisfazioni  a tutti. Ottimi Stefano Grimaz e Manfred Premstaller.

Tra gli juniores, nella gara vinta da Manuel Cominotto dell’Atletica Dolomiti Belluno in 18’58, Stefano Grimaz è giunto quarto in 20’26, quinto in 21’00 Federico Modica. Sesto tra gli allievi Flavio Antolini in 16’51 (oro per Dominik Pfitscher dell’LC Bozen in 14’03),  quinta tra le parietà in 14’56 Valeria Bonenti, dove ha corso in 14’03 Giuseppina Epicoco dell’ S.V. Sterzing, undicesima Giulia Colombo.

Luca Grimaz ripete, tra i ragazzi, il piazzamento del fratello: quarto in 6’13 nella gara vinta da Yemaneberhan Crippa del Valchiese in 5’28.

Capitolo master: Nicoletta Celva è settima tra le MF 45, Marco Rosso, insidiato da una debilitante tosse, magnifico bronzo tra gli MM 45, dove giunge ottavo Bruno Oss Cazzador, pure influenzato, mentre la vittoria arride alla new entry Manfred Premstaller, campione di sempre, sarentinese di patria, aquilotto d’adozione: primo non solo tra gli MM 45, ma anche tra tutti i master. Chi ben comincia…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *