I tre moschettieri alla conquista di Torino

Campionati italiani junior-promesse di Torino: Giordy-D’Artagnan stravince gli 800m, Giovanni-Athos è bronzo con nuovo PB sulle siepi, Stefano-Aramis ottimo quinto sul doppio giro di pista. Eccovi in sintesi gli ultimi duelli dei moschettieri più accattivanti mai allenati dal coach Gianni Benedetti. Come di recente qualcuno ha sostenuto, “belli-bravi-buoni”. E forti, aggiungerei.

La trasferta si era da tempo preannunciata proficua, non solo quanto a risultati agonistici, ma anche quanto ad affiatamento. Fianco a fianco al campo scuola per settimane, mesi, anni, ora in gara insieme a Torino, ai Campionati italiani individuali juniores-promesse.

Su Giordy, cavallo di razza, in quel di Lavis (paese natio), ormai si scommette. Già campione italiano junior indoor sugli 800m e sui 1500m, da poco passato alle Fiamme Gialle ma ancora schierato con l’Atletica Trento cmb ai recenti campionati societari, Benedetti ha domato un altro talento, Mario Scapini, scuderia Rondelli: 1’48”85 contro 1’49”71. Scapini ha di recente mostrato di aver recuperato gli infortuni che ne hanno attardato la preparazione invernale, soffiargli il titolo (era campione uscente) era tutt’altro che scontato; certo quel 1’47”52 siglato già ad aprile ha suscitato speranze non vane.

Grande gara anche per Stefano Grimaz, in arte Aramis: lima il personale, portandolo a 1’55”25 (precedente 1’55”87), giunge ottavo ma dal quinto in poi sono tutti attaccati.

E Athos? Il nostro Giovanni Tonini è di quei moschettieri difficili da  domare, un po’ pazzerello, genio ribelle. Se la cavalcata non lo soddisfa, spesso si ritira; ma quando le gambe girano, pesta a dovere. Oggi ha conquistato un bellissimo bronzo sui 3000 siepi, abbassando il personale a 9’24”09 (precedente: 9’41”48), gara vinta da Patrick Nasty in 9’17.

Presente anche una rappresentante delle Lucin girls, Erica Ferretti, in giornata però non troppo positiva: 2’20”48, per lei che di recente (ai Campionati Italiani universitari) ha portato il personale a 2’16 e promette di scendere ancora. Risultati completi su www.fidal.it.

7 pensieri riguardo “I tre moschettieri alla conquista di Torino

  • 14 Giugno 2008 in 7:17 pm
    Permalink

    Lo so, manca Porthos, ma io un buon candidato ce l’avrei…e Athos, please, fammi avere un po’ di foto tue recenti e decenti, altrimenti sul sito metto sempre questa e le tue fan non possono ammirarti in tutto il tuo splendore 🙂

  • 14 Giugno 2008 in 7:56 pm
    Permalink

    grandi grandi grandi….non si puo’ dire di piu’ ai nostri tre moschettieri….e un bravo speciale al loro imperterrito allenatore che ne tira fuori le doti…grande anche a te Gianni

  • 14 Giugno 2008 in 8:49 pm
    Permalink

    stò saltando dal forum ai commenti!!!!!! bello bello, BRAVISSIMI TUTTI……. ma chi è il più BELLO????????

  • 15 Giugno 2008 in 11:43 am
    Permalink

    Complimenti al trio, continuate così …………
    Complimenti a Stefano e Giovanni per il vostro personale…e per la medaglia di bronzo.
    Per Giordano non ci sono più parole…..
    Bravi, bravi, bravi (come dice la canzone di Mina….)

  • 15 Giugno 2008 in 12:55 pm
    Permalink

    complimentoni a tutti e tre….!!!!!

    sempre i più forti!!

  • 15 Giugno 2008 in 9:57 pm
    Permalink

    grandiiii!!come sempre fortissimi!!

  • 17 Giugno 2008 in 2:54 pm
    Permalink

    Caro Johnny partigiano, come vedi ho cambiato la foto…scegliendo tra quelle che mi hai inviato..ma mi spieghi una cosa? secondo, te, quelle a petto nudo dovrei metterle sul sito?? Guarda che mandiamo in tilt l’intero settore giovanile femminile!!! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *