Meno tre mesi ai Campionati Italiani Lunghe distanze

L’Atl. Trento cmb quest’anno raddoppia: dopo Povo, che ha accolto i Campionati italiani staffetta di corsa in montagna, ecco Civezzano, pronta il 21 settembre per i Campionati Italiani di corsa in montagna sulle lunghe distanze.

Civezzano, non a caso. Luogo di nascita e di allenamento di Antonio Molinari, aquilotto plurititolato e azzurro della corsa in montagna, campione mondiale nel 1996.

E già sede, nel 1988 e poi ancora nel 1993, dei Campionati Italiani di corsa in montagna (prima una prova a staffetta, e poi una prova individuale).

Il percorso parte da Martignano e va a toccare il M. Calisio, Montevaccino, Civezzano, Albiano, Fornace e torna  Civezzano, zone che fanno parte dell’Ecomuseo di Civezzano, coinvolto in effetti sia sul piano promozionale che sul piano logistico.

Insomma si torna alla formula già sperimentata con successo per i Campionati di Povo: accanto alla corsa nella sua forma più propriamente agita, e nella sua versione agonistica, un ventaglio di proposte che spaziano dalla didattica alla promozione del territorio e dello sport di montagna. Non mancheranno però le novità, almeno una per chilometro…per una gara che ne prevede (quasi) venti.

Molte ancora le sorprese in serbo,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *