Bolognano-Monte Velo: ancora in vetta Molinari e Beatrici

Seconda piazza per Antonio, seconda pure per Lorenza: la Bolognano-Monte Velo, quarta tappa del Circuito “Dal Baldo al Brenta”, registra le ottime prestazioni di Molianri e Beatrici, dietro ai favoriti Bolkhovitin e Roberti.  Buone prospettive in classifica provvisoria.

La biondissima delle salite deve alzare bandiera bianca di fronte alla classe di Maria Grazia Roberti, Forestale azzurra della corsa in montagna, al traguardo in 48’21 (Beatrici: 50’52), mentre il resto della concorrenza è assai lontano. Nella classifica provvisoria del circuito la Beatrici è seconda con tre prove dietro a Lara Bonora: giocando bene tra punteggi e prove, e calibrando le partecipazioni alle prove iridate e ai circuiti, la vittoria nel circuito dovrebbe essere obiettivo piuttosto facile.

 

Molinari qualche velleità per la vittoria e il record del percorso poteva averla, e in effetti gli obiettivi gli sono sfuggiti per poco: 52’08, solo 23” dopo il vincitore, il russo Alexander Bolkhovitin. Che non è un carneade della corsa in montagna, ma il camoscio di Civezzano ha dimostrato di recente (in Ambiez) di avvicinarsi a una forma di altri tempi, anche in previsione della seconda prova dei campionati italiani, dove l’Atl. Trento cmb schiererà anche la squadra maschile, sia senior che junior.

Tornando alla Bolognano-Monte Velo, terzo Claudio Amati, piuttosto staccato (53’19), quarto Federico Segatta, 55’59. Settimo il giovane Enrico Cozzini (59’27).

Nella classifica provvisoria del circuito “Dal Baldo al Brenta” Molinari è secondo, con tre prove, dietro a Maurizio Oss, che ne ha all’attivo quattro.

Dominatore incontsrastato tra gli MM 45 Marco Rosso (56’27, neanche trenta secondi dalla giovane promessa Segatta). Ottavo tra gli MM 35 Umberto Lunelli, terzo tra gli MM 40 Mario Piasente (dalla Skyrace alla corsa in montagna classica), settimo Diego Lunelli, che nella classifica generale è terzo.

Tra gli juniores, prosegue la cavalcata solitaria in classifica di Tommaso Caldonazzi, vittorioso davanti a Pederzolli, e primo in classifica generale davanti a Monsorno. Prossimo appuntamento, per il circuito, al tre agosto, al 23. Giro dei Masi. Per gli aquilotti, ben prima: domenica prossima agli Italiani.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *