GPM a Tamassia e Bressi, ma che Francesco Mich!

Doppio colpo di scena nella terza ed ultima serata del 42imo Gran Premio Estivo del Mezzofondo: nei 3000 metri Barbara Bressi e Riccardo Tamassia sono riusciti nel golpe, cioè nell’intento di scalzare dal trono del GPM i due leader provvisori Laura Dalla Montà e Giuseppe Gerratana, entrambi assenti nell’atto finale e dunque costretti ad accontentarsi della piazza d’onore alle spalle dei due emiliani. Ma l’ultima serata ha regalato grandi soddisfazioni anche ai colori aquilotti, sancendo il successo di Nancy Demattè nella classifica finale ragazze, il podio di Luna Giovanetti tra le cadette e l’ennesimo personale di Francesco Mich, eccellente sesto nei 3000 metri con un ottimo 8’19″65.

La reggiana Barbara Bressi aveva probabilmente fiutato l’occasione per il sorpasso ed allora si è incaricata in prima persona di tenere alto il ritmo dell’atto finale del GPM, andando pure a cogliere il successo parziale in 9’34″65, lasciandosi alle spalle le due venete compagne di fuga Valentina Bernasconi e Rebecca Lonedo. I 949 punti conquistati dalla ventinovenne reggiana sono stati sufficienti per scalzare dalla prima piazza la Dalla Montà e consegnarle il prestigioso successo.

Al modenese Tamassia (già vincitore del GPM 2015) invece è stato sufficiente chiudere all’ottavo posto l’intenso 3000 impostato sul ritmo dal bellunese Enrico Riccobon, lepre d’eccezione nella cui scia si sono accomodati prima Stefano Ghenda e poi l’aviere di casa a Trento Mohad Abdikadar. Proprio un’accelerazione a 600 metri dal termine del laziale di origine somala che da qualche mese si allena all’ombra del Bondone ha abbattuto le resistenze di Ghenda, con Abdikadar involatosi in solitudine verso il traguardo tagliato in 8’09″09 per limare qualche centesimo al precedente PB. Alle sue spalle, molto bene David Nikolli e Matteo Spanu che hanno completato il podio di giornata, con l’eccellente sesto posto di Francesco Mich (Atletica Trento, 8’19″65) a nobilitare un GPM pressochè perfetto per il fiemmese allenato da Francesco Tota, capace di portare a casa tre personali in altrettante gare disputate sull’anello trentino.

 

Le classifiche finali assolute premiano dunque Bressi e Tamassia, rispettivamente su Dalla Montà e Gerratana, mentre tra gli junior la vittoria è andata a Margot Basile e Giovanni Filippi con Margherita Mescolotto e Jacopo Curti a primeggiare tra gli allievi. Passando al giovanile, tra i cadetti sul gradino più alto del podio si sono accomodate Francesca Dalla Pozza (terza una brillante Luna Giovanetti) e Behailu Roveri mentre tra i ragazzi a brillare sono stati Giovanni Finocchiaro e la nostra Nancy Demattè.

 

Una piccola curiosità: Bressi e Tamassia avevano entrambi iniziato vincendo l’avventura del 2017, con lo squillo nei 1500 metri. Evidentemente era un segnale di quello che sarebbe stato l’esito finale.

 

Per quanto riguarda le altre categorie,

 

Iscritti e Risultati della Terza Giornata del GPM 2017

Iscritti e Risultati della Seconda Giornata del GPM 2017

Iscritti e Risultati della Prima Giornata del GPM 2017

 

Classifiche FINALI GPM 2017

 

Le foto delle Prime due Giornate by Nicola Vernesoni

 

I Vincitori del GPM 2016 categoria per categoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *