GPM: la firma di Yassin Bouih nei 1500 metri

E’ stata una firma prestigiosa, quella di Yassin Bouih nei 1500 metri della seconda serata del Gran Premio Estivo del Mezzofondo. Il portacolori delle Fiamme Gialle, da alcune settimane di casa a Trento per affrontare una nuova avventura di allenamento al fianco di Yeman Crippa (a bordo pista a seguire le gare; con lui anche la vicentina Federica Del Buono) ha infatti conquistato il successo nel “miglio metrico” fermando il cronometro sul 3’42″94 al termine di una gara che l’ha visto precedere Mohamed Zerrad (Atletica Biotekna  Marcon, 3’43″08) e l’altro trentino d’adozione Mattia Padovani (Atletica Lecco Colombo Costruzioni, 3’44″16); quarto posto quindi per la “vecchia cara” conoscenza del GPM Riccardo Tamassia (Trevisatletica), seguito dallo svizzero Thomas Gmur. Nono e decimo tempo per i migliori due trentini di giornata, entrambi dell’Us Quercia Trentingrana, vale a dire Brian Kanda Abakpereh e Marco Anesi che hanno corso rispettivamente in 3’55″20 e 3’55″42; in casa Atletica Trento, 46imo posto di Luca Geat seguito a breve distanza dallo junior Alessandro La Rosa.

In campo femminile, assenti le attese Bortoli e Dalla Montà, è toccato all’emiliana Christine Santi (Esercito) interpretare il ruolo di protagonista principale con un 4’31″66 che non ha concesso scampo alla padrona di casa Linda Palumbo (Atletica Clarina, 4’35″79) con la veneta Laura De Marco (Assindustria Sport Padova) a completare il podio di giornata in 4’36″64. Ottavo tempo e miglior prestazione under 18 di giornata quindi per Luna Giovanetti (Atletica Valle di Cembra, 4’39″09), appena preceduta da Alice Bagarello (Fiamme Oro) che è risultata prima tra le junior; 33imo posto quindi per la nostra Erica Lapaine (Atletica Trento).

Come da tradizione, l’apertura è stata riservata alle categorie giovanili, con i 1000 metri ragazzi vinti da Davide Barbone (Fiamme Gialli Simoni, 2’47″88) e Giada Donati (Edera Atletica Forlì, 3’14″56) ed i 2000 cadetti che hanno saputo esaltare il lagarino Luca Valduga (Us Quercia Trentingrana), autore di un ottimo 5’53’1 per precedere il compagno di squadra Davide Barozzi (Us Quercia Trentingrana, 5’57″0); al femminile la vittoria è invece andata alla trevigiana Sofia Tonon (Silca Vittorio Veneto) con 6’38″09 al termine di un serrato duello con la veneziana Beatrice Casagrande (Atletica Due Torri Noale, 6’38″39).

La seconda giornata del GPM ha concesso spazio anche alla marcia: nei 5000 metri la bresciana Martina Ansaldi (Atletica Brescia 1950 IspaGroup) ha completato l’opera in 23’28″16 davanti alla trentina Adelaide Sansoni (Us Quercia Trentingrana, 23’36″27). Martedì prossimo, 23 luglio, andrà in scena l’atto conclusivo del GPM numero 44 che ospiterà anche le prove degli NBGames riservate agli under 18 e under 20.

 

GPM 2019 – Tutti i Risultati della Seconda Giornata

 

GPM 2019 – Il racconto della prima serata – LE FOTO

 

GPM 2019 – Tutte le info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *