Trofeo Dallavo all’insegna dei giovani, Quarta nuovo PB

Due cose ci insegna il Trofeo Vittorio Dallavo svoltosi ieri sera a Cles per l’organizzazione dell’Atletica Valli di Non e Sole: che il settore giovanile è stato ben coltivato, tanto da non svanire all’improvviso-come in genere accade-con la fine della scuola; e-secondo ma non meno importante punto-che al settore assoluto non si volge lo sguardo solo quando vola un Benedetti, ma anche quando registrano progressi atleti di ottimo rango regionale. E dunque un plauso ai piccoli Leonardo Brugnara e Gianfranco Benedetti, come al nuovo PB sui 1500m di Luca Quarta.

Largo ai givoani. Ieri si sono ben comportati. Sui 300m cadetti è giunto secondo, dietro a Tonj Farronato del G.S. Valsugana (40”70), Leonardo Brugnara (40”83), quarto Gianfranco Benedetti, 41”16.

E’ terza nei 1000m ragazze Nicole Carpentari, 3’49 (vince Elisa Furlan in 3’35)

Piace vedere anche il mezzofondista Modica cercare-com’è doveroso, alla sua giovane età-la velocità sui 200m, chiusi in 24”40 (è terzo). Ora lo riattendiamo sugli 800m, per un altro tempo sotto i 2′.

Luca Quarta, da Lecce a Trento per lavoro, ormai aquilotto doc, ha siglato l’ennesimo PB: secondo sui 1500 m in 4’08 (precedente 4’11) a ruota di un talento come Matteo Pancheri (4’07”73), quest’ultimo ancora alla ricerca della gamba d’un tempo dopo un’assai patita mononucleosi.

Fernando Boscolo si deve produrre in un 5000m bagnato e solitario, davvero troppa la pioggia per far fronte con decisione all’assenza di avversari: 17’01, modesto ma vittorioso.

Nutrita schiera di Lucin-girls, tutte sul doppio giro di pista, la migliore è la bionda Alessia Fontanari (2’42), subito attaccata Valentina Rizzoli, la tenace Jessica Scarpelli fa 2’51. Ora le riattendiamo tutte al campo, impegnate su tutti i fronti (dalla forza all potenza aerobica) per un salto di qualità, nell’approccio mentale agli allenamenti, che sotto la sapiente guida di Ugo Lucin deve arrivare proprio ora.

3 pensieri riguardo “Trofeo Dallavo all’insegna dei giovani, Quarta nuovo PB

  • 18 Giugno 2008 in 11:39 am
    Permalink

    Bravi a tutti e soprattutto ai giovani atleti che non son potuto andar a vedere!! Peccato per Nicole che ha corso 600 metri e poi si è fermata convinta fosse finita la gara…sbagliando si impara!

  • 18 Giugno 2008 in 3:04 pm
    Permalink

    Complimenti a Luca che ha dimostrato vista la gara tattica ancora ampi margini di migliramento ed il muro dei 4’…..

  • 19 Giugno 2008 in 4:38 pm
    Permalink

    Segnalo che oggi sul Corriere del Trentino è uscita l’intervista che ho fatto a Giordy (non ho scelto io l’occhiello)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *