Trofeo Panarotta: è affaire tra aquilotti

Successi plurimi per gli aquilotti al Trofeo Panarotta, valido come seconda prova del circuito di corsa in montagna Baldo, Brenta e Lagorai. Vittorie per Antonio Molinari (qui a fianco in una foto dell’organizzazione) e Lorenza Beatrici, da segnalare però anche la prestazione di Tommaso Caldonazzi tra gli juniores, il quarto posto tra i senior di Massimliano Chemelli, e la nutrita schiera di masters presenti.

Sul fronte seniores, il fatidico passaggio di testimone non vuole arrrivare, e Antonio Molianri continua a dominare le classifiche regionali davanti a talenti emergenti come Federico Segatta, ieri secondo a più di 4 minuti, e Gil Pintarelli, pochi secondi dietro a Segatta che lo ha beffato nel finale. Certo va premesso che Molinari ha fatto segnare anche il nuovo record del percorso (52’56), in barba alle ormai oltre 40 primavere: gli anni passano ma quella di Antonio è evidentemente una seconda giovinezza: 54’40 nel 2006, 53’42 nel 2007, nel 2008 quasi un minuto meno. Assente dalla prova la moglie Francesca Badano, reduce da un ottimo settimo posto alla Stava Sky Race, data l’influenza della figlioletta Chiara, mentre la sorella Ester ha accolto il papa’ vittorioso all’arrivo.

Ai piedi del podio giunge  Massimiliano Chemelli, in  un buon 58’38”; Caldonazzi vince tra gli junior, e da podio sono anche i nostri masters: tra gli MM 35 argento per Michele Agostini (nono Umberto Lunelli), tra gli MM 40 primo Mario Piasente e secondo Diego Lunelli.

In campo femminile, dominio assoluta di Lorenza Beatrici, che con 1’08”35 stravince davanti a Lara Bonora (sopra l’ora e sedici). Trovate foto e commento alla gara di Marica Martinelli sul sito www.corsainmontagna.it

 

Un pensiero riguardo “Trofeo Panarotta: è affaire tra aquilotti

  • 7 Luglio 2008 in 9:29 am
    Permalink

    La corsa in montagna continua a mietere successi, brava Lorenza che dopo la gara della Ponale si rifà alla grande (dimenticando una giornta no ….in seguito al percorso ………), Antonio si sa è un grande campione e non molla mai …. continua così ……………… e bravi anche tutti gli altri atleti che sono arrivati in cima alla Paganella************

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *