Fantastiche donne sul Mortirolo, davanti alla Forestale- Molinari aquilotto pi forte

franz-lorenza-caldaro-2006.jpgAlla prima prova del Campionato Italiano di Corsa in Montagna, che ha avuto luogo ieri sul leggendario Mortirolo, hanno brillato le donne, e l’emerito campione mondiale Antonio Molinari. La difficile prova che si snoda tra i sentieri non lontani dall’omonima salita ciclistica del Giro ha messo a dura prova le gambe dei nostri camosci-che per hanno risposto bene.

Per cavalleria, prima le donne. Sono ben due le aquilotte tra le prime dieci: Lorenza Beatrici, settima (49”27, a 4′ circa dalla Salvini, la vincitrice), e Francesca Iachemet, decima (50’50). Completano la squadra Romana Verones (56’35), una pedina certa dell’Atletica Trento CMB, e non troppo dietro Elektra Bonvecchio (56’47”), in costante progressione. Le donne sono seconde dietro all’Atletica Val Brembana, 82 punti contro 103, e davanti, per sette punti, alla Forestale.E tra le junior la figlia di Romana, Elena Bassetti, ottava in 34”35 sul percorso pi breve.

Il nostro aquilotto migliore in salita rimane sempre Antonio Molinari. Plurititolato, a livello italiano, europeo e mondiale, anni e anni di vittorie alle spalle, il camoscio di Civezzano a 40 anni “le suona” ancora ai pi giovani: si piazza diciannovesimo, in 1h13’01, nella gara vinta da Gaiardo (1h05’46). E’ settantesimo Enrico Cozzini, promessa dello sci da fondo. Ora a tutti a casa, nel Trentino, per allenarsi sulle nostre salite: alla seconda prova sono ancora molte le carte da giocare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *